Lara e il diario nascosto, di Daniele Cambiaso e Rino Casazza, I Frillini, Fratelli Frilli editori, recensione di Daniela Domenici

Un altro splendido Frillino questo scritto a due mani da Daniele Cambiaso e Rino Casazza che ha per protagonisti/e due ragazze e due ragazzi, Lara, Serena, Fabio e Andrea, che si trovano a vivere un’avventura che ha a che fare con la seconda guerra mondiale.

I due formidabili autori, giallisti doc come Valle e Veroni, le autrici degli altri due Frillini da me letti, amati e recensiti, hanno immaginato una storia molto emozionante e avvincente che ha a che fare con il ritrovamento casuale, da parte di Lara, dopo un violento temporale, di una cassetta misteriosa la quale dà il via a una serie di avventure da “piccoli/e esploratori/rici” che li porterà a scoperte impreviste, anche un po’ pericolose e dolorose ma, comunque, a lieto fine.

Descritta con amorosi dettagli la zona in cui avviene la storia, entrambi gli autori sono liguri seppur di due zone diverse, e perfetto l’escamotage d’inserire brani del diario ritrovato, un flashback che serve a farci rivivere episodi della guerra in quella parte di Liguria.

Anche per questo sarebbe auspicabile che questo Frillino, come i due precedenti, fosse adottato come libro di lettura nelle scuole medie soprattutto perché anche qui viene esaltato il valore fondante dell’amicizia e della solidarietà.