chi sono le candidate a Sindaca nei quattro capoluoghi di regione al voto il 12 giugno, resoconto di Daniela Domenici

Le elezioni amministrative 2022 si terranno il prossimo 12 giugno in 974 comuni appartenenti alle 15 regioni a statuto ordinario e al Friuli Venezia Giulia, alla Sardegna e alla Sicilia. Il turno di ballottaggio è fissato per il 26 giugno.

Si andrà invece al voto il 15 maggio in 4 comuni della Valle d’Aosta mentre sono state rinviate le elezioni del 29 maggio nel comune di Lona-Lases (TN) nel Trentino-Alto Adige per la mancata presentazione di liste di candidati.

Complessivamente i comuni al voto sono quindi 978 su 7.904 comuni, il 12,4%, quelli appartenenti a regioni a statuto ordinario sono 756 su 978, il 77,3%, quelli appartenenti a regioni a statuto speciale sono 222 su 978, il 22,7%. I comuni con più di 15.000 abitanti sono 142 su 978, il 14,5%, quelli con meno di 15.000 abitanti sono 836 su 978, l’85,5%.

I capoluoghi di provincia al voto sono 26, tra questi ci sono anche 4 capoluoghi di regione

Le candidate a Sindaca dei quattro capoluoghi di regione sono

  • A Genova Antonella Marras sostenuta da tre liste, tra cui Rifondazione Comunista, chiamate La Sinistra Insieme
  • A Palermo Rita Barbera sostenuta da una lista civica e da Potere al Popolo
  • A L’Aquila le candidate sono due, Carla Cimoroni sostenuta da tre liste civiche, e Claudia Pagliariccio da Casa Pound
  • A Catanzaro Wanda Ferro da Fratelli d’Italia.