Archivio tag: alessandro riccio

Sotto spirito al Teatro di Rifredi, recensione di Daniela Domenici

Un titolo che gioca con il doppio significato della parola “spirito” inteso come alcol per conservare gli alimenti (di cui il cast fa gran uso di proposito sulla scena) e gli spiriti che… Continua a leggere

Vota:

Pietro Pan – le avventure di un perdigiorno, al Teatro di Rifredi, recensione di Daniela Domenici

Un Peter Pan all’ombra del Cupolone che si rifiuta di crescere nonostante l’età anagraficamente matura a che trova una Wendy che invece delle ali usa i pattini a rotelle per iniziare un viaggio… Continua a leggere

Vota:

Tre uomini e una culla, al Teatrodante Carlo Monni a Campi Bisenzio (FI), recensione di Daniela Domenici

  Un fuoco d’artificio continuo di battute scoppiettanti, un ritmo al cardiopalmo di gesti e situazioni, risate ininterrotte e meritatissime: questo e molto altro ancora è stato, poco fa, “Tre uomini e una… Continua a leggere

Vota:

La serva scaltra e il vecchio gabbato al teatro Goldoni, recensione di Daniela Domenici

Ho appena avuto il piacere di assistere, al teatro Goldoni, alla seconda replica de “La serva padrona”, qui ribattezzato “La serva scaltra e il vecchio gabbato”, l’intermezzo buffo in due parti di Giovanni… Continua a leggere

Vota:

Totentanz – Danza Macabra, recensione di Fausta Spazzacampagna

Quando si dice che Alessandro Riccio non sbaglia un colpo si dice semplicemente la verità. Lo spettacolo di ieri sera ha toccato uno degli argomenti più difficili da portare sulla scena: la morte,… Continua a leggere

Vota:

Le Grand Cabaret a bordo al teatro Puccini, recensione di Daniela Domenici

Il termine italiano “teatro” proviene dal greco e significa “spettacolo” e anche “un insieme di differenti discipline che si uniscono e concretizzano nell’esecuzione di un evento spettacolare dal vivo” e mai come ieri… Continua a leggere

Vota:

Le grand Cabaret a bordo al teatro Puccini, recensione di Fausta Spazzacampagna

Dal teatro Puccini di Firenze è salpata questo pomeriggio una nave, forse l’unica nave dove invece di soffrire il mal di mare si fa un mare di risate! A bordo della nave l’invisibile… Continua a leggere

Vota:

C’è del buono in Stenterello, recensione di Fausta Spazzacampagna

Una delle più famose maschere della tradizione fiorentina, Stenterello, il popolano fiorentino pieno di debiti e di problemi, un po’ fanfarone ma generoso, sale sul palcoscenico di quel piccolo gioiello che è il… Continua a leggere

Vota:

C’è del buono in Stenterello al teatro di Cestello, recensione di Daniela Domenici

Inesauribile, infaticabile, inimmaginabile Alessandro Riccio: ancora una volta ha tirato fuori dal suo cilindro una magia di spettacolo…non finisce mai di stupirci: ieri sera ha debuttato al Teatro di Cestello “C’è del buono… Continua a leggere

Vota:

  • categorie – argomenti

  • articoli recenti

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sito e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

    Unisciti ad altri 954 follower

  • Follow daniela e dintorni on WordPress.com
  • flag counter

    Free counters!

  • le/i mie/i followers

  • classifica articoli