maschere, di Lady P

E’ vetro la mia pelle per l’altrui assurdamente lucida di vita e del non dire non saprei che farne se non fatica da asciugare il cuore. Son rosse le mie vene, di paura,… Continua a leggere

Vota: