“Alba”, quarta poesia della quadrilogia sul giorno di Adele Libero

Timidi raggi cominciano a coprir di rosa i monti, brina riveste i prati, bianchi, gabbiani in mare allargano le ali, pronti, a ghermire prede nel mare, luccicanti. Stanotte quante madri, con dolore, il… Continua a leggere

Vota: