La nave di Adele Libero

dayana

L’anno scorso, colpita dalla tragedia della Concordia, scrissi una  poesia per la piccola Dayana, che oggi ho inviato al sito del Tg1 che ha un  apposito spazio commemorativo. Con mia sorpresa nel Tg delle 20.00 hanno  riferito di aver ricevuto molti commenti e una poesia dedicata alla piccola Dayana,  la mia  poesia! Che emozione !! Eccola di nuovo!

La nave

In fondo  alla nave addormentata,

i coralli ti fanno compagnia,

Mare freddo, dai contorni cupi,

non t’aspettavi di perdere la via.

Anche il tuo orsetto risulta smarrito,

era stretto allo zainetto rosso

e quando dondoli i lunghi capelli

bianche meduse carezzano il viso.

Quando i piedini corrono nell’acqua

le alghe blu  fanno a te l’inchino.

Paura ora non hai, forse rimpianti

per il mancato bacio dell’addio,

Ti manca tanto la mamma, la scuola,

addio Dayana, anima bella e sola.