Mimoza Kusari-Lila, la prima sindaca del Kosovo, da me tradotto e rielaborato

Mimoza_Kusari

Mimoza Kusari Lila è una politica kosovara. Ha ricoperto i ruoli di vice primo ministro della repubblica del Kosovo e ministra del Commercio e Industria.

E’ sindaca della città di Gjakova dal novembre 2013, la prima sindaca del Kosovo.

Mimoza Kusari Lila è nata il 16 ottobre 1975 a Gjakova. Suo padre è uno pneumologo e sua madre una docente di lingua e letteratura albanese in una scuola elementare. La sua famiglia ha vissuto per un breve periodo a Peja ma è ritornata a Gjakova con i suoi quattro figli a metà degli anni 80.

La Kusari si è laureata in economia all’università di Prishtina con una tesi su “Management and Informations Systems”.

Nel 1998-1999, quando scoppiò la guerra in Kosovo, ha lavorato per organizzazioni come “Doctors Without Borders” e”the Organization for Security and Cooperation in Europe (OSCE)”.

Durante la guerra mentre lavorava in un campo per rifugiati per la National Public Radio (U.S. Radio, National Public Radio NPR) nella repubblica di Macedonia ha vinto il prestigioso “Ron Brown Scholarship” dal Dipartimento di Stato degli USA per perseguire un MBA. Durante il suo soggiorno là ha continuato a studiare all’Institute of Economics dell’università del Colorado e alla Duquesne University a Pittsburgh in Pennsylvania dove ha completato un master in e-business.

Dopo il suo ritorno in Kosovo nel 2001 ha lavorato per la Banca Mondiale e il progetto USAID per sostenere gli affari kosovari i cui risultati sono stati l’apertura dell’American University in Kosovo, ora un’istituzione fondamentale per l’istruzione nel Kosovo e nella regione.

La Kusari è entrata in politica e nel servizio pubblico quando nel 2003 le è stato offerto il ruolo di “spokesperson” e “political adviser” dell’allora primo ministro del Kosovo Bajram Rexhepi.

La prima donna ad avere un tale ruolo e imparziale nelle sue idee politiche la Kusari è stata il viso e la voce del governo kosovaro per più di un anno nel momento in cui il passato del Kosovo ritornava ai disordini del marzo 2004.

Annunciò il suo ritiro dalla politica alla fine del 2004 a causa del suo matrimonio con Arben Lila e suo figlio nacque l’anno dopo. Mimoza ha aggiunto il cognome del marito al suo e ora li usa uniti come nome ufficiale.

Ha iniziato nuovamente la sua attività politica come direttrice del dipartimento dell’energia nel ministero dell’Energia e delle Miniere dove è stata “executive director” durante il triennio 2006-2009.

Nel 2009 la Kusari si candida ufficialmente come sindaca di Gjakova con il partito AKR.

Il 23 febbraio 2011 viene nominata vice primo ministro del Kosovo e ministra del commercio e dell’industria e ha ricoperto questo ruolo fino al 2 ottobre 2013 quando si è irrevocabilmente dimessa da tutti i suoi ruoli nel governo del Kosovo per la campagna per la sua candidatura a sindaca di Gjakova per la seconda volta, questa volta vincendola al secondo round e diventando così la prima sindaca del Kosovo.