E. Lilian Todd, la prima donna al mondo a disegnare aeroplani, da me tradotto e rielaborato

E__Lilian_Todd_(1906)

E. Lilian Todd 8(1865 – 1937), nata a Washington e poi vissuta a New York City, è stata una inventrice “fai da te” che è cresciuta con l’amore per i mezzi meccanici.

Il New York Times nel numero del 28 novembre 1909 la definisce come “la prima donna al mondo ad aver disegnato aeroplani”, cosa che ha cominciato a fare nel 1906 o anche prima. Nel 1910 il suo ultimo progetto disegnato volò testato dal pilota Didier Masson.

Dopo il 1903 la Todd dedicò la propria attenzione ai “giocattoli meccanici e aeronautici”. Fu ulteriormente ispirata dopo aver visto i dirigibili a Londra e alla Louisiana Purchase Exposition a St. Louis nel 1904 così come in una pubblicità di un aeroplano su un quotidiano parigino nel 1906.

Sempre nel 1906 la Todd attrasse l’attenzione nazionale quando esibì il suo primo disegno al Madison Square Garden in uno show aereo. La filantropa Olivia Sage, vedova del finanziere e politico Russell Sage, fu tra quelli interessati al lavoro della Todd. La Sage divenne la patrona della Todd e le dette 7mila dollari per disegnare e costruire il suo aeromobile.

Il primo biplano a misura regolamentare della Todd iniziò a essere costruito nell’autunno del 1908 dai fratelli Wittemann di Staten Island.

“l’outline della macchina…è basato su un minuto studio delle ali dell’albatros nel museo di Storia Naturale. Le sue ali e anche quelle della mia macchina sono curvate sia in senso longitudinale che trasversale allo scopo di deflettere l’aria quando colpisce le ali”

Rendendosi conto dell’importanza della futura aviazione la Todd dette vita al primo Junior Aero Club nel 1908 per incoraggiare l’istruzione dei futuri aviatori. Il club si riuniva a casa della Todd dove il suo salotto era diventato la sua officina ed era decorato con modelli di aeromobili disegnati da lei e altri giocattoli meccanici.

Da WIKIPEDIA