“La rosa” di Adele Libero

rosablu 

 

 

Sulla pelle ricamo gli sbagli,

cerco ombre nell’anima, esitanti.

Carezzerei i tuoi sensi, se potessi,

baciando col respiro questi istanti.

Raccolgo il coraggio, turbata dal gioco,

avanzo, sognante, afferrando le mani,

sciogliendo le ore nel miele dorato,

capelli intrecciando nel tuo domani.

Da aperte finestre entra la luna,

che imbianca i visi, densi d’ardore.

Mi baci, è lunga l’apnea amorosa.

Ma infine m’accorgo che dov’eri tu

…c’è solo una rosa.