“Scrivere” di Loredana De Vita dal suo saggio più recente “Oltre lo specchio”, Nulla Die edizioni

 oltre lo specchio

“…dice Paola Mastrocola: scrivere è riflettere su se stesse, guardare a costo di trovare il buio e l’orrore. Per me, invece, da donna, scrivere è questo ma anche più di questo, è parola che si fa carne, realtà concreta del sentito personale che si offre come nutrimento per quelli che leggono e interpretano la nostra verità facendola propria o confrontandosi con essa.

So bene che pur scrivendo per molti solo pochi sapranno cogliere tra le mie righe il senso perr diventare consapevoli e scegliere la propria esistenza più che viverla semplicemente.

E’ quello che ho e quello che sono.

Sento che chi comunica un messaggio in tanti modi o, come me, attraverso la scrittura ha una grande responsabilità nei riguardi di chi li accoglie: dare un segno della propria esistenza, dell’esistenza di quella terra promessa cui tanti, soprattutto giovani, non ambiscono più.

Scrivere è, per me, mostrare che la passione per la vita è importante oltre qualsiasi dolore…è dire che la sostanza dei nostri sogni è aprire una possibilità alla capacità di amare oltre ogni violenza e solitudine perché se si riesce a fare della propria vita un momento di gioia per l’altro allora i nostri sforzi non sono stati inutili….” (Pag. 94)

 

 

Annunci