“Creta” di Adele Libero

creta

Come la creta che da terra viva

nasce, cresce e piano si fa vita,

come fiori, dipinti da un artista,

innamorato di ciò che ha creato.

Così sbocciamo tutti alla luce,

col corpo ancora pieno di natura,

le mani che non sanno cosa fare,

la mente che a Dio ci conduce.

Il tempo, poi, l’aspetto ci ritocca,

ci facciamo più belli ed importanti.

Desideriamo soldi, amori, onore,

ci perdiamo in sogni inappaganti.

E quel soffio divino che ci nacque

si perde a volte dietro a mille sbagli,

dimenticando che siam tutti uguali

e come creta, sai, il tempo ci scioglie.