“All’ulivo” di Adele Libero

untitled

 

Vorrei aver le stesse tue radici,

i tuoi stessi frutti,

vorrei ombreggiar intorno la pace,

nel giardino del mondo.

Ah se tu fossi meno antico

e non ci ricordassi l’Olimpo,

se quegli ideali, come argentee foglie,

ci tenessero per mano!

Ma quando t’incendiano,

tagliandoti le ali

l’Uomo ridiventa fango.

Ridono gli Dei,

e io chiedo il tuo perdono !

Annunci