Il piazzale intitolato alla Fallaci – Firenze fa pace con la “sua Oriana”, di Marco Gasperetti

WCCOR1_0J5MHDCA-kVNI-U43210654010995oAI-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443

Ci sono voluti anni, una raffica di polemiche e una città (Firenze) che come sempre si è divisa. Però adesso qualcosa per ricordare Oriana Fallaci è stato fatto e il sindaco Dario Nardella ha appena annunciato che un piazzale di Firenze sarà intitolato alla giornalista e scrittrice fiorentina.
«È un pezzo di Firenze che rinasce – ha detto Nardella —, il giardino della Fortezza da Basso, il piazzale ed anche la nuova fermata della tramvia che sorgerà in questo punto». La decisione, ha spiegato il primo cittadino di Firenze, è stata decisa dalla giunta nell’ultima seduta. «Il 15 settembre ci ritroveremo qui e le tributeremo questa importante intitolazione», ha sottolineato Nardella.

Le polemiche

Da tempo a Firenze si parla di intitolare una piazza o una via e a giugno era stato annunciata un’iniziativa in tal senso della giunta che aveva fatto registrare anche il commento del vice ministro Riccardo Nencini, amico della Fallaci. «Ne sono felice, è uno dei modi migliori per ricordare una grande scrittrice e una grande inviata di guerra», aveva detto Nencini.
La dedica di una via, una piazza e anche un giardino, è un modo per riconciliare la città (ma forse sarebbe dire i suoi amministratori) con Oriana che in vita si era scagliata più volte contro Firenze e l’aveva criticata in più circostanze. Quella più clamorosa la decisione, nel 2002, di organizzare «nella cristalleria del centro storico» il Social Forum. Anche le prese di posizioni della giornalista sull’Islam, spesso profetiche, avevano provocato malumori in alcuni ambienti.

http://www.corriere.it/cronache/16_agosto_04/firenze-piazzale-intitolato-oriana-fallaci-cd181e38-5a2c-11e6-872f-c38c50421d06.shtml?cmpid=SF020103COR

Annunci