Jolanda Kodra, scrittrice e traduttrice, da me tradotto e rielaborato

jolanda

Jolanda Kodra, nata nel 1910 e morta nel 1963, è stata una scrittrice italo-albanese, una delle prime donne in questa lingua, e una traduttrice in italiano delle opere di scrittori albanesi come Ndre Mjeda, Migjeni, Petro Marko, and Sterjo Spasse.

Jolanda nacque a Roma nel 1910 come Jolanda Guazzoni ed era la nipote di Enrico Guazzoni, un commediografo e regista italiano. Stava facendo studi classici quando incontrò Malo Kodra, originario di Gjirokastër, che era uno studente a Roma. Insegnante di fitness la portò con sé in Albania. Jolanda imparò presto l’albanese e iniziò non solo a comunicare bene ma anche a pubblicare poesie in lingua albanese così come articoli di critica letteraria su riviste ben note. Kodra lavorò in particolare su Migjeni and Mjeda che in seguito tradusse in italiano.

È stata una delle prime donne a pubblicare in Albania con la casa editrice Selfixhe Ciu and Musine Kokalari.

Dopo la seconda guerra mondiale ha lavorato come traduttrice da e in italiano così come dal russo. Non le fu permesso, dal regime comunista, né di insegnare né di tornare in Italia fino al 1962, un anno prima della sua morte.

https://en.wikipedia.org/wiki/Jolanda_Kodra

Annunci