…ed è così… così è…di Loredana De Vita

…c’è all’alba quel momento magico in cui gli uccelli diurni danno il cambio a quelli notturni intonando la loro sinfonia mesta e vivace in onore della vita che c’è. Sì, proprio come nel duetto tra Romeo e Giulietta all’alba della loro notte d’amore che è anche il tramonto inconsapevole delle speranze per il loro domani…
Cantano gli uccelli della notte e quelli del giorno, mescolano le note serie e stanche con quelle allegre e deste del tempo senza fine del nostro risveglio.
Cantano e sembrano scambiarsi la tutela della nostra vita, come sentinelle che abbiano esaurito il loro compito per il momento, si alternano i guerrieri della notte e affidano il nostro risveglio ai guerrieri del giorno affinché mai, nemmeno per un istante, possano lasciarci incustoditi. Eppure, non ce ne accorgiamo… non vediamo quanto amore ci sia in questa sorveglianza che ci accompagna e lasciamo che i trilli festosi o la carezza della ninna nana si smarriscano nella protervia del silenzio non udito e delle voci che mai notiamo parlano per noi… nei suoni lugubri del nostro scontento

 

Annunci