accadde…oggi: nel 1890 nasce Hilma Granqvist

Hilma Natalia Granqvist (Sipoo, 17 luglio 1890Helsinki, 25 febbraio 1972) è stata un’antropologa e sociologa finlandese.

Appartenente alla minoranza parlante svedese, condusse ricerche di campo in Palestina. Studiò con Edvard Westermarck.

Negli anni venti del XX secolo la Granqvist giunse nel villaggio di Arṭās, a una ventina di minuti a piedi da Betlemme (1,5 km di distanza), nell’allora Palestina mandataria, per condurvi ricerche sulle donne nell’Antico Testamento. Si era recata in Palestina “per cercarvi gli antenati ebraici dei personaggi delle Sacre Scritture”. Ciò che ella invece rintracciò fu un popolo palestinese con una distinta cultura e un distinto modo di vivere. Cambiò allora l’oggetto della sua ricerca per condurre a termine una piena indagine sui costumi, le abitudini e il modo di pensare della popolazione di quel villaggio. La Granqvist vi restò fino al 1931, documentandone ogni aspetto di vita. Così facendo scattò centinaia di fotografie”,[1] diventate imprescindibili documenti di grande rilevanza storica.

Di notevole interesse sono i suoi studi sulle classi di età femminili in funzione del matrimonio, con la documentazione di un preciso lessico che è oltremodo utile anche per gli studiosi di dialettologia araba.

https://it.wikipedia.org/wiki/Hilma_Granqvist

Annunci