non odo, ascolto, di Loredana De Vita

foto tratta da Repubblica di Napoli

Rumori…
Non odo, ascolto
i rumori che serrano il mio cuore.
Il rumore del vento che soffia sul mare
e delle onde che si infrangono sugli scogli.
Il rumore della sabbia che si solleva dalla spiaggia
e copre un ombrellone abbandonato.
Il rumore dei ragazzi che giocano sulla spiaggia
e dei bambini che corrono dietro una palla di latta
lungo le strade affollate da gente che passeggia
e riposa.
Non odo, ascolto
il rumore della pietra che rotola
distante
dal palazzo appena crollato.
Il rumore delle urla di chi scappa
e di chi cerca chi non trova
e giace nelle viscere del sorriso perduto.
Il rumore delle voci gioiose dei bambini
tramutate in pianto
e il grido delle madri e dei padri
che hanno smarrito il senso del loro essere felici.
Non odo, ascolto
il silenzio assordante e sgomento
di chi cerca tra i feriti il sogno e il destino della vita.
Il rumore dell’ancora che sale dalla sabbia profonda
cui si aggrappa
in cerca di una fuga che non c’è.
Non odo, ascolto
il rumore frenetico degli elicotteri
che si alzano in volo nella notte oscura
per dare un riparo e una speranza a chi soffre
tra le braccia di chi ama.
Non odo, ascolto
il silenzio malefico e colpevole
di chi specula sul dolore dei morti e dei vivi
di chi ride e già pensa agli affari
mentre si sfrega le mani gioioso
e dorme sonni tranquilli sulle spalle di chi ha perso tutto.
Non odo, ascolto
il rumore del dolore.

l.d.v. (Ischia nel mio cuore… ti ascolto)

Annunci