accadde…oggi: nel 1818 nasce Marianna Barbieri Nini, di Fabio Bardelli

Ogni fatica editoriale del musicologo Eduardo Rescigno non lascia indifferenti; colpisce anzitutto nel caso del volume che stiamo esaminando l’enorme mole documentaria, frutto di lunghe e appassionate ricerche da parte dell’autore. Opera quanto mai meritoria, in quanto il soprano Marianna Barbieri Nini è nota al melomane “medio” quasi soltanto per essere stata la prima interprete del ruolo di Lady Macbeth nell’edizione fiorentina del 1847. In realtà ebbe una carriera di tutto rispetto con recite in varie città in Italia e all’estero, ma una carriera che forse non decollò mai più di tanto, e il soprano addirittura si ritirò dalle scene men che quarantenne.

Nata a Firenze forse nel 1818 e morta, quasi del tutto dimenticata, nella stessa città nel 1887, Marianna Barbieri si sposò col nobile senese Antonio Nini (famosa è la presunta “cattiveria” della Strepponi che scrisse “S’ella ha trovato Marito, non può disperar più nessuno di trovarlo.”).

Dopo inizi abbastanza incerti, cominciò a cantare in teatri di rango e fu messa sul palcoscenico scaligero molto giovane e quasi allo sbaraglio (nel Belisario raccolse “una compiuta sconfitta”, come dice il sottotitolo del volume).

Rescigno segue la carriera della Barbieri Nini passo passo fornendo un amplissimo resoconto delle recensioni comparse sui giornali dell’epoca. Ricerca sempre le fonti al fine di cancellare inesattezze che si sono stratificate negli anni sulla figura professionale dell’artista, e prova anche a confutare la notizia che la Barbieri Nini fosse affetta da una particolare bruttezza che la rendeva quasi impresentabile in scena (un “canoro elefante” secondo Arnaldo Bonaventura), o quanto meno a circostanziare la notizia, visto che anche altre (come la Pisaroni) pare che in proposito non scherzassero.

A parte certe inevitabili note di colore, nell’interessante volume di Rescigno la carriera del soprano viene sviscerata passo passo, quasi serata per serata, compresi i rapporti con gli impresari, i contratti, le rivalità tra primedonne all’interno del mondo musicale di allora.

http://www.operaclick.com/recensioni/libri/marianna-barbieri-nini-editore-zecchini

Annunci