La bambola e la guerra, filastrocca triste di Adele Libero

Sul bel prato ho già adagiato
la mia bambola, di lato ,
ha i capelli biondo oro
mangia pappa al pomodoro.

Io con lei sono felice
sono grande, sono attrice,
con lei immagino la vita
ogni azione, ogni partita.

Ma dei sogni resta nulla,
mentre io torno nella culla
è partita da una terra,
da chi gioca a far la guerra,

di gran missili una salva!
Certo l’Uomo è una belva!
Non è stato mai bambino?
Questo mondo è un assassino !

 

Annunci