i valori, di Loredana De Vita

Si parla spesso di valori perduti, ed è vero, forse, ma il problema è che se ne parla soltanto. Siamo poi sicuri che solo i giovani abbiano perso tali valori? No, non solo perché sono gli adulti che educano, di conseguenza, se gli adulti non sono “leader efficaci…” etc., e anche questo è un fatto.

Eppure, ho la sensazione che oggi i valori interessino a ben poche persone… non interessa viverli, come è possibile insegnarli?

La discrezione, la gentilezza, l’ascolto, la tenacia, la lealtà, la libertà, il rispetto (in qualsiasi ordine si vogliano porre) che per me sono valori essenziali nella comunicazione con l’altro, sono perlopiù considerati “antagonisti” e non compagni di viaggio del quotidiano.

Oggi e per molti, forse persino troppi, ciascuno di questi valori cui se ne possono aggiungere molti altri, sono un diversivo e una perdita di tempo se non portano al conseguimento di fini personali ed egoistici. Un diversivo, perché spesso vengono “usati e abusati” nella finzione atta a illudere l’altro di essere persone attente e accurate; una perdita di tempo, perché, poiché sono pochi quelli che davvero vivono secondo valori essenziali e straordinari nell’ordinario, la finzione del valore si scontra con altre finzioni pari o superiori che accrescono la confusione e debilitano una ricerca seria di senso. Restano solitari e isolati quelli che nella semplicità e nella onestà vivono con orizzonte più ampio e libero.

Li vediamo camminare, agire, vivere, apparentemente poco rispetto ai canoni che in generale ha stabilito chi fa dell’esibizione di sé il principio unico e vigile della propria esistenza, ma, quei pochi, sono probabilmente quelli più capaci di imprimere un segno e un senso alla vita e alle relazioni, alla ricerca e alla scoperta. Sono quei pochi che vigilano sull’eternizzazione dei valori e dei principi che accusiamo come manchevoli: con questi mi schiero e nel silenzio (apparente) di un destino solitario vivo serena la mia libertà da vincoli e finzioni che non mi appartengono.

I valori e i principi non si mostrano da soli, sono le persone che ne lustrano e illustrano il significato nella testimonianza corretta e coerente del proprio vissuto. In silenzio e fedelmente si costruisce il senso, con dedizione e lealtà si origina la vita.

Annunci