il respiro del tempo, di Adele Libero

 

Prima che muoia l’attimo, respiro,
mi specchio dentro al sole di un tramonto,
m’avvolgo a quella foglia che ora cade,
mi attacco al folle giro.
Il mondo muta sempre in un secondo,
molecole si chiudono nel vento,
mentre le nuove, opposte, vanno a spasso
nell’alba del momento.
Come delfini il mare ci trasporta
da un’onda all’altra scivolando piano,
e intorno cambia e nasce nuova cosa
perfino quel bosone.
Annunci