La 12esima half marathon della città d’Imperia, breve resoconto di Daniela Domenici

Si è tenuta stamattina la 12esima edizione della half marathon della città d’Imperia che includeva anche la 10 km, sempre competitiva, e la Family Run.

Il tempo atmosferico quasi primaverile, unito a una leggera brezza, ha accompagnato la corsa degli/lle atleti/e; alla 21km gli/le iscritti/e erano in totale 238 tra cui 58 erano le women runners, il 22,6% del totale.

Due dati statistici: il più “anziano” tra gli iscritti è del 1942 e il più giovane è del 1994, di origine etiope ed è anche arrivato terzo assoluto. La più giovane tra le atlete è anche lei del 1994 ed è giunta prima assoluta, anche lei originaria del Kenia; la più “anziana” è del 1949.

I primi 3 uomini sono stati:

  • Manirafasha Premien (Ruanda), del 1989, dell’atletica Dolomiti Belluno, con 1 ora, 5 minuti e 20 secondi
  • Kipchumba Philemon (Kenia), del 1991, dell’atletico Recanati (1 ora 7 minuti e 49 secondi
  • 3°  Savio Ghebreanna (Etiopia), del 1994, della “Cambiaso Risso” con 1 ora 12 minuti e 50 secondi

Le prime 3 donne sono state:

  • Kemboi Viian Jerop (Kenia), del 1994, dell’atletico Castello con 1 ora 19 minuti e 58 secondi.
  • Federica Bassomì, del 1972, ASD Valle Grana
  • 3° Chiara Giraudo, del 1986, Runcard, al suo esordio in una 21 km, come ha dichiarato al microfono dello speaker di gara

I record di questa gara risalgono al 2014; sono 1 h 04 m 50s in campo maschile e 1h 15m 05s in quello femminile e sono rimasti, anche oggi, imbattuti. Aspettiamo la 13esima edizione del 2020…

Concludo ringraziando Imperia Corre per la perfetta accoglienza degli atleti e della atlete e per l’organizzazione sia prima che durante la gara, ringrazio anche i bravissimi speaker Giampi e Tex che si sono alternati a tenerci compagnia prima e durante gli arrivi e nella seguente premiazione.

All’anno prossimo, Imperia!