5 agosto ad Augusta, parafrasi della manzoniana “5 maggio” di Daniela Domenici

Poche ore fa è stata venduta la nostra casa ad Augusta e domani sarà quindi l’ultimo giorno ufficiale della mia vita in questa città che è durata dal 13 aprile 1981 all’11 maggio 2011. Si sono conclusi così i miei 26 anni in terra megarese (dal novembre 1984 al luglio 1988 abbiamo vissuto a Regalbuto) e per l’occasione mi sono divertita a parafrasare la celebre poesia di Manzoni data la coincidenza tra le due date: 5 maggio e 5 agosto

Ea fu! Siccome immobile

dato il final saluto

stette Megara immemore

orba di tanto cuore

così percossa, attonita

Augusta al nunzio sta,

muta pensando all’ultima

volta che Dani è là

né sa quando una simile

orma di tale donna

i suoi deserti vicoli

a calpestar verrà…

…dall’Etna alle Apuane

dalla Lanterna all’Arno

su quella donna il fulmine

avea un vantaggio scarno…

voglio qui ringraziare le persone (una netta minoranza…) che in quei 26 anni mi hanno accolto, accettato e apprezzato con stima e affetto; alle altre (la maggioranza, purtroppo…) auguro tanta salute e serenità e…AD MAIORA SEMPER, come direbbe Giorgio Casole, giornalista, docente e amico, memoria storica di Augusta…

https://danielaedintorni.com/2019/08/04/la-verita-fa-male-ma-rende-anche-libere-i-riflessione-di-daniela-domenici/

https://danielaedintorni.com/?s=Augusta

 

P.S ringrazio di vero cuore TUTTE le persone di Regalbuto che in quei 4 anni mi hanno fatto sentire una loro paesana sin dal primo giorno…