messaggio in una bottiglia, di Loredana De Vita

Message in a Bottle

Non abbassare mai la tua attenzione. Non permettere mai che la distrazione o l’autocompiacimento ti impediscano di vedere i disastri, umani e naturali, che alcuni sono in grado di creare per vantarsi, sebbene la vanità e il vuoto siano il loro status principale.

Nessuna debolezza, nessuna catastrofe, nessuna malattia è una ragione abbastanza valida per sbarazzarsi del principale sentimento di passione che ogni persona dovrebbe provare non per se stessa come individuo, ma come parte di un gruppo.

Mi sembra che più cose accadono, quelle di cui abbiamo paura intendo, più l’interesse personale supera l’interesse per il bene per tutti.

Sembra che ogni nuova paura sia una ragione per staccarsi da altre preoccupazioni e perdere la capacità di guardare alla vita nel suo insieme. Frammentiamo la vita per sopportare il minimo dei problemi che si presentano e, soprattutto, per discernere e separare quelli che ci riguardano da quelli che colpiscono gli altri come se condividessimo parti di una vita effimera, ma non è così. Se qualcuno ti ha fatto credere che questo sia vero, è un bugiardo. La vita è vita e ha lo stesso impatto su tutti.

Sembra che i problemi crescenti, mai risolti, siano lì per aumentare le paure e aumentare la distanza e la cecità delle nostre menti. Stiamo perdendo la capacità di prendere in considerazione e lottare per risolvere ogni problema perché siamo stati soggiogati dall’idea che nulla conta più di noi stessi.

Questo è il motivo per cui, le tempeste di odio aumentano, i femminicidi aumentano, le violenze aumentano senza che siamo in grado di capire che ognuna è come una pratica di odio che prima o poi ucciderà anche noi. Nessun odio, nessuna violenza può essere la risposta alle nostre paure né risolverle.

Il mio messaggio in una bottiglia è tornare indietro per guardare le persone nei loro occhi e imparare ad amarle attraverso di essi.

“Spero che qualcuno riceva il mio messaggio in una bottiglia”.