Emily Dunning Barringer, la prima chirurga sulle ambulanze, tradotto e rielaborato da Daniela Domenici

http://www.distinguishedwomen.com/bio.php?womanid=1327

La futura chirurga pioniera sulle ambulanze Emily Dunning nacque il 27 settembre 1876 a Scarsdale nello stato di New York. Influenzata da un discorso della dottoressa Mary Putnam Jacobi Dunning decise di studiare medicina. Frequentò la Cornell University a Ithaca nel 1901, ottenne la laurea in medicina e fu la seconda del suo corso.

Dopo la laurea fece domanda per entrare al Gouverneur Hospital a New York e si sottopose a un esame abilitante. Nonostante abbia ottenuto il secondo voto più alto all’esame le fu negato il posto perché era una donna. Divenne allora l’assistente del dott. Putnam Jacobi. In seguito fece nuovamente domanda all’ospedale e questa volta fu accettata anche se i medici interni fecero una petizione contro la sua nomina.

Dal 1903 al 1905 lavorò come chirurga sulle ambulanze. Nel giugno del 1903 quando rispose alla prima chiamata d’emergenza su un’ambulanza alcune medici dell’ospedale la festeggiarono ma molti erano ostili verso di lei. Nel 1905 divenne parte dello staff dell’ospedale come chirurga e fu la prima medica della città di New York ad avere questo ruolo.

In seguito al matrimonio col dott. Benjamin Barringer lasciò temporaneamente la pratica medica ma in seguito ricominciò e lavorò anche a Vienna. Nel 1943 fu la presidente di una speciale commissione dell’American Medical Women’s Association.

La sua autobiografia “Bowery to Bellevue: The Story of New York’s First Woman Ambulance Surgeon” è alla base del film del 1952 “The Girl in White” con June Allyson.

Dr. Emily Dunning Barringer è morta nel 1961 a New Milford nel Connecticut.