l’emozione non ha voce, di Adele Libero

Se in questi vita vivi l’emozione,
se culli le parole da lontano,
se prendi virtualmente la mia mano,
allora tu mi devi una canzone.

La scriverai d’inverno oppur d’estate,
tra i fiori o tra le strade già ghiacciate,
me la puoi musicare con il vento,
la puoi innalzare come un sentimento.

La mia canzone vola lieve e sento
che primavera annuncia già alle porte
e vedo i fiori al pesco ed io già sento
le rondini che in cielo son risorte.

Sei della vita tu la Primavera,
se doni con dolcezza un’emozione
e una carezza lieve ma sincera:
dalle la voce, scrivi una canzone.