san Lorenzo, un sedoka, un petit onze e una composizione in rima baciata di Daniela Domenici

i suoni quotidiani

mi accolgono anche oggi

nell’alba piena di promesse

i ricami di stelle

che dipingono ogni cielo

stanotte perderanno fili

san lorenzo

stelle cadenti

notte di desideri

espressi nel proprio cuore

10 agosto

Oggi, 10 agosto, san Lorenzo viene da tutte/i ricordato,

sotto Valeriano, nel 258, per la sua fede fu giustiziato

è il santo patrono di diaconi/e, cuochi/e e pompiere/i

ma per un altro motivo viene ricordato più volentieri:

la sua notte è quella delle stelle cadenti

in cui tutti i nostri desideri più latenti,

che nel cuore sono silenziosamente ospitati,

saranno prima o poi certamente appagati,

in questa notte le stelle saranno più brillanti

se a desiderare saremo proprio in tante/i !!