La parità di genere nei governi dei 27 Paesi dell’Unione Europea, resoconto di Daniela Domenici

L’input per fare questa analisi è stato dato quando è stato annunciato il nuovo governo tedesco post-Merkel che è in perfetta parità di genere: 8 Ministre e 8 Ministri. Si è avuto quindi il desiderio di vedere quante siano le Ministre nei governi degli altri 26 Paesi membri dell’Unione Europea dopo l’uscita della Gran Bretagna, post Brexit; conclusa l’analisi ecco i risultati.

I 27 Paesi dell’Unione Europea Il numero di Ministre Il numero totale di Ministri e Ministre La percentuale di Ministre sul totale Le Prime Ministre Ministre della Giustizia Ministre dell’Interno
Spagna 14 22 63,6% Pilar Llop
Austria 7 13 53,84% Alma Zadic
Belgio 10 19 52.63% Annelies Verlinden
Finlandia 10 19 52,63% Sanna Marin nata nel 1985 Anna-Maja Henriksson Krista Mikkonen
Francia 22 43 51,16%
Germania 8 16 50%
Svezia 11 23 47,8% Magdalena Andersson nata nel 1967
Estonia 6 14 42,85% Kaja Kallas nata nel 1977 Maris Lauri
Lituania 6 14 42,85% Ingrida Symonite nata nel 1974 Evelina Dobrovolska Agné Bilotaité
Portogallo 8 20 40% Francisca Van Dunem
Bulgaria 6 16 37,5% Zinaida Zlatanova
Italia 8 23 34,78% Marta Cartabia Luciana Lamorgese
Danimarca 6 19 31,57% Mette Frederiksen nata nel 1977
Paesi Bassi 7 23 30,43% Ankie Broekers-Knol Kajsa Ollongren
Serbia 4 14 28,57% Ana Brnabic nata nel 1975 Nela Kuburović
Cipro 3 11 27,27% Emily Yiolitī
Irlanda 4 15 26,66% Helen McEntee
Lussemburgo 5 19 26,3% Sam Tanson Taina Bofferding
Croazia 4 17 23,5%
Ungheria 3 14 21,4% Judit Varga
Slovacchia 3 16 18,75% Mária Kolíková
Rep. Ceca 3 17 17,64%
Lettonia 2 13 15,3% Marija Golubeva
Polonia 3 25 12%
Slovenia 2 17 11,76%
Malta 1 17 5,88%
Romania 1 22 4,54%

 

Come potete vedere dai dati in tabella soltanto 6 nazioni su 27, il 22,2%, meno di un quarto, hanno una parità di genere o, addirittura, la maggioranza nel numero di Ministre nel governo; maglia rosa alla Spagna seguita da Austria, Belgio, Finlandia, Francia e Germania. Sono molto vicine alla parità di genere Svezia, Estonia, Lituania e Portogallo. Tra queste otto nazioni “virtuose” ce ne sono quattro che hanno una Prima Ministra, Finlandia, Svezia, Estonia e Lituania, tutte concentrate tra la penisola scandinava e quella baltica; l’unica Prima Ministra non “nordica” è Ana Brnabic in Serbia. La Premier più giovane è la finlandese Sanna Marin, la meno è la svedese Magdalena Andersson. In fondo alla classifica, maglia nera a Malta e Romania che hanno entrambe una sola Ministra nel governo e Lettonia e Slovenia che ne hanno due. L’Italia si pone a metà classifica, dodicesima su 27, con 8 Ministre su 23.

Esaminando i ministeri assegnati a Ministre ci ha colpito il dato che 15 dei 27 Paesi, il 55,5%, poco più della metà, compresa l’Italia con Marta Cartabia, abbiano una Ministra della Giustizia, è un elemento che ci sembra meriti una riflessione. E che 7 su 27, il 25,9%, un quarto, compresa l’Italia con Luciana Lamorgese, abbiano una Ministra dell’Interno.