la Liguria ad acquerello, di Graziana Zaccheo

foto dell’autrice
Quando Dio la Liguria ha creata
ad acquerello di certo l’ha disegnata
Dipingendo con leggere pennellate
Le sue verdi montagne dalle gole smussate.
E per farle ancora più belle
Subito in mare le ha fatte bagnare
Le onde del Tirreno una coperta sulla pelle
Di questa terra che si fa subito amare.
Ad acquerello son pinte le belle casette
Incastrate sulle terrazze strette strette
Di verde, giallo e rosa, l’allegra scacchiera si scorge dal mare
Dei pescatori l’anelato rifugio dopo tanto navigare.
Donano pace agli occhi di chi si ferma a rimirare
I colori della Liguria col loro tenue calore
Intanto che la mente  gode nel contemplare
Per incanto d’acquerello si tinge pure il cuore.