Annunci

Archivio tag: case

software and hardware, in rhyming couplets, by Daniela Domenici

you can go nowhere without a software, it is necessary, almost compulsory, in nearly all the objects around you, if you haven’t got it you feel…blue… in every hardware there is a software,… Continua a leggere

Vota:

Pioggia di marzo di Adele Libero

Un turbinar di pioggia e sole stamattina spazza le strade di questa mia città. Ma un’auto passa e neanche se n’accorge schizzando a tutto spiano qua e là. … Sullo sfondo però un… Continua a leggere

Vota:

Guerra in Siria di Adele Libero

Acre l’odore, tra  le tremanti case, odor di fumo, di bombe, di paura, di morti che odorano di morte, giù, in strada,  a marcir, come le sorti d’un popolo intero. E’ guerra, è… Continua a leggere

Vota:

Le dita di Dio di Beatrice Bausi Busi

foto di Daniela Domenici Le dita di Dio si sono impiastricciate di rosa, albicocca, cipria, salmone …. … Per pulirle da qualche parte le ha strofinate a sera sull’azzurro cielo di maggio …… Continua a leggere

Vota:

“Scatole” di Adele Libero

Case come scatole, serrano il nostro odio, o il nostro amore. In Tv il respiro degli altri, la testa appoggiata sulle nostre certezze. Inutili mostri abbaiano nella mente, (apparenti ricchezze). Pensieri si sciolgono… Continua a leggere

Vota:

“Un barlume di domani – Crisi n°4” di Adele Libero

Quando scaliamo gradini di uffici, di università, quando studiamo attenti inglese, computer, pubblicità. Quando abbiamo l’ansia del domani negato, respinti da una società che incartoccia illusioni. Guardiamo vetrine, case negozi di arredamento, ma… Continua a leggere

Vota:

“Napoli è mia”, inno d’amore di Adele Libero per la “sua” Napoli

Napoli è mia, mi scorre nella sangue, mi brilla negli occhi, col mare di seta, i pastelli nel cielo, i gradini a cascata, le case strette, addormentate fra mura di vicoli bui. Napoli… Continua a leggere

Vota: