“Gabbiani” di Adele Libero

Gabbiani stan giungendo fin qui,

del mare incontrastate ali,

sembra accarezzino l’aria,

sfiorando tetti, palazzi.

Affido loro un sogno:

sappiano giungere a te,

il mio amor urlando,

con ali gonfie di baci.

E tu raccoglierai l’aria,

ti sembrerà di vedermi,

invocando il giorno

del mio ritorno.

Annunci