Alcune anticipazioni sulla 25esima edizione della maratonina “Città di Prato” di Daniela Domenici

25esima ediz maratonina prato da bb.pierogiacomelli.

Dato che sarò nuovamente la vostra inviata “sul campo” perché il marito della sottoscritta, dopo quella di Pistoia di domenica scorsa, prenderà parte anche a quella di Prato del prossimo 1 aprile, lunedì dell’angelo, ho pensato di dare un’occhiata all’albo d’oro della gara pratese e ne ho tratto alcuni dati che mi piace condividere con voi.

Escluse le prime due edizioni, quella del 1989 vinta da Orlando Pizzolato con 1.03.36 e quella del 1990 da Marco Milani con 1.03.22, tutte la edizioni seguenti fino alla più recente, quella dell’anno scorso, la 24esima, sono state appannaggio di atleti non italiani.

Per quel che riguarda le donne la presenza, nel palmares, di atlete italiane è maggiore: ben dieci volte ha vinto questa maratonina una runner italiana, la prima nel 1989, l’ultima nel 2009.

Il record maschile da battere resiste da ben 22 anni, risale alla terza edizione, quella del 1991, ed è 1.01.17 stabilito da Boay Akonai; quello femminile è, invece, più recente, del 2002, ed è appannaggio di Mrashan Banuelia.