Notre Dame de Paris – il life moving al teatro Florida di Firenze, recensione di Daniela Domenici

notre dame de paris il life moving

Ancora un saggio teatrale di fine corso e ancora emozioni: ieri sera al teatro Florida a Firenze più di cento allievi attori del primo, secondo e terzo anno della scuola de “Il genio della lampada” hanno dato vita a “Notre Dame de Paris – il life moving”, il coordinamento della regia è di Sandra Balsimelli, lo staff della regia è composto da Alice Capozza, Lara Torriti, Marcella Soldani Benzi e Federico Romei, i costumi sono di Eugenia Baldaccini, Fedora Ginanni e Ilenia Leoncini, le luci di Stefano Naldoni e Iacopo Cupelli, le musiche di Alessia De Rosa e Alice Capozza e i trucchi di Lara Torriti e Marcella Soldani Benzi. Ho voluto elencare tutti i nomi dello staff tecnico per dare il giusto rilievo al lavoro collettivo, di squadra, “dietro le quinte”, che ha reso possibile la mise en scene di questo spettacolo: bellissimi i costumi e originale il trucco, perfette le luci e le musiche.

E dal foglio di sala estrapolo le parole per spiegarvi cosa sia il “life moving”: “il lavoro della scuola ha evidenziato l’aspetto corale dell’opera (di Victor Hugo) con alcuni suggestivi brani in “life moving”, una tecnica messa a punto e sviluppata dallo staff di regia de Il Genio della Lampada che consiste nel tradurre i momenti più significativi di un testo in una coralità corporea e vocale in stretta sintonia con la musica”.

Ed è infatti pieno di vita, di musica e di colore questo “Notre Dame de Paris” che ha debuttato ieri sera, pubblico delle grandi occasioni che ha apprezzato e applaudito calorosamente, e che sarà ancora sul palcoscenico del teatro Florida stasera, domani e lunedì.

Non posso, per ovvii motivi di spazio, citare tutti i 102 allievi attori e attrici che partecipano a questo spettacolo, a tutti loro va il mio “bravo” e il mio applauso perché sono riusciti a centrare l’obiettivo dichiarato nel foglio di sala: “…prima di tutto emozionarvi trascinandovi in un’avventura coinvolgente (sebbene immaginaria) vissuta con passione e verità davanti ai vostri occhi (anche se recitata) qui sulle fantastiche, ma realissime, tavole del palcoscenico!”

Un “bravo” speciale va naturalmente agli allievi attori e attrici a cui sono stati affidati i ruoli principali: Ester Parrulli – Esmeralda, Cinzia Tufano – la Reclusa, Alessia Acca – Fiordaliso, Cosimo Pulito – Quasimodo, Andrea Morelli – Frollo, Alessandro Benedetti – Febo e Maurizio Gazzarri – Gringoire.

Annunci