Provincia di Belluno: sindache e loro giunte, resoconto di Daniela Domenici

provincia di Belluno

Dopo una breve pausa inizio nuovamente la mia analisi delle Sindache italiane nelle tre regioni che ancora mancano e che ne hanno il maggior numero: Veneto, Piemonte e Lombardia. Sarà molto più lenta, com’è facile dedurre data la quantità, ma spero di riuscire a portarla a termine.
Inizio dal Veneto che ne ha 77 così suddivise: 17 in provincia di Treviso e di Vicenza, 16 in quella di Padova, 11 in quella di Belluno, 7 in quella di Verona, 5 in quella di Rovigo e 4 in quella di Venezia.
Inizio oggi da quella di Belluno.
Alano di Piave
– Amalia Serenella Bogana dal 2011, su 2 assessori NESSUNA donna
Alleghe
– Gloria Pianezze dal 2009, su 4 assessori NESSUNA donna
Auronzo di Cadore
– Daniela Larese Filon dal 2012, su 3 assessori 1 sola donna che è la vice sindaca
Castellavazzo
– Sonia Salvador, neo eletta, su 5 assessori NESSUNA donna
Chies d’Alpago
– Loredana Baratti dal 2009, su 3 assessori 2 donne di cui è la vice sindaca, non solo parità ma maggioranza
Lamon
– Vania Malacarne dal 2012, su 5 assessori 1 sola donna
Pedavena
– Maria Teresa De Bortoli dal 2009, su 4 assessori NESSUNA donna
Pieve di Cadore
– Maria Antonia Ciotti dal 2012, su 3 assessori 1 sola donna ed è la vice sindaca
Santo Stefano di Cadore
– Alessandra Buzzo dal 2009, su 4 assessori NESSUNA donna
Soverzene
– Sabrina Graziani dal 2012, su 6 consiglieri 1 sola donna
Taibon Agordino
– Loretta Ben dal 2009, su 3 assessori 1 sola donna.

Annunci