“La mimosa” di Adele Libero

bea e il riciclo

opera multimaterica di Beatrice Bausi Busi

La tua mimosa mi ricorda casa,
quando, bambina, la capovolgevo,
ridendo, gli occhi fissi a qualche cosa,
la rialzavo, per gustarla di nuovo.

Non solo è ecologica e esaltante,
ma si tuffa dentro la natura,
per cose che sol dopo un istante
tu butteresti nella spazzatura.

Ammiro questa gioia sorprendente,
mi piace fare splash con i colori,
facciamo insieme un sole lucente
ed appendiamolo un po’ dentro e un poco fuori.