Trieu Thi Trinh, la Giovanna d’Arco vietnamita, da me tradotto e rielaborato

 trieu

Nell’anno 43 il Vietnam passò sotto il governo della dinastia cinese Han. Questa dominazione straniera durò per centinaia di anni con i Cinesi che facevano la campagna per “civilizzare” e assimilare i nativi. Sebbene i Cinesi abbiano governato il Vietnam così a lungo il loro governo non fu accettato dai Vietnamiti e ci furono molte ribellioni organizzate nel corso degli anni.

Una di queste fu guidata da un’eroina leggendaria nota come Trieu Thi Trinh.

Trieu Thi Trinh, chiamata anche Lady Trieu (Bà Triệu) o Triệu Ẩu (趙嫗), nacque in un piccolo viallgio del Vietnam. Rimase orfana da bambina e visse con suo fratello.

Lady True vedeva che il suo popolo era oppresso dai Cinesi e non poteva sopportarlo. Allora andò nelle campagne e creò una base armata istruendo un migliao di ribelli a combattere contro i Cinesi. Quando il fratello tentava di scoraggiarla True affermava, con parole ormai celebri:

Non mi rassegnerò a diventare come tutte quelle donne che inchinano la testa e diventano concubine. Desidero sollevare la tempesta, addomesticare le onde, uccidere gli squali. Non ho alcun desiderio di subire abusi”.

Prima di compiere 21 anni Lady True aveva già combattuto con successo più di 30 battaglie contro i Cinesi con il suo esercito di ribelli. Secondo la leggenda era alta più di 9 piedi, aveva una voce che risuonava come la campana di un tempio e combatteva in battaglia a cavallo di un elefante indossando un’armatura d’oro e portando una spada in ogni mano. Si dice che i Cinesi avessero paura del suo sguardo fiero e dicessero che sarebbe stato più facile combattere contro una tigre che fronteggiare Lady Trieu in battaglia.

Lady True, combattendo con il suo piccolo esercito di ribelli contro le grandi forze dei Cinesi occupanti, non poteva continuare ad avere successi. Nel 248 d.C. i Cinesi alla fine vinsero contro di lei. Si dice che fosse così disperata per la sconfitta che si suicidò buttandosi in un fiume.

Perfino dopo la sua morte fu d’ispirazione per il suo popolo nella lotta contro i Cinesi. Si dice che sia apparsa per secoli nei sogni dei rivoluzionari Vietnamiti offrendo sostegno e guida.

Oggi Lady Trieu è un’eroina nazionale in Vietnam. Una festa nazionale onora il suo coraggio e molte strade sono a lei intitolate nelle città vietnamite.

http://www.amazingwomeninhistory.com/trieu-thi-trinh-the-vietnamese-joan-of-arc/