Accadde…oggi: nel 1888 nasce Clara Lollini

220px-Clara_Lollini_1907

https://ilcalendariodelledonne.wordpress.com/le-donne-nate-a-roma-women-born-in-rome/

Clara Lollini (Roma, 4 febbraio 1888Roma, 1987) è stata una chimica italiana.

Nata a Roma il 4 febbraio 1888 da Vittorio Lollini, avvocato e deputato socialista e da Elisa Agnini, femminista e giornalista.

Nel 1912 si laureò in chimica e l’anno successivo sposo’ Michele Giua, professore di chimica, firmando con lui diversi libri tra cui il “Dizionario tedesco-italiano per le scienze fisiche e affini”, il “Dizionario di chimica generale e industriale”, più volte ristampato e tradotto in altre lingue e “Combinazioni chimiche tra metalli”.

Negli anni trenta suo marito fu condannato al carcere dal tribunale speciale fascista; Clara, madre di tre figli, Renzo, Franco e Lisa[1], continuò il suo lavoro di traduttrice dal tedesco (tra cui il testo “La formazione dei continenti e degli oceani” di Alfred Lothar Wegener) sostenendo da sola il carico familiare. Perse in quegli anni due figli, Franco per malattia e Renzo caduto il 17 febbraio 1938 in Estramadura nel corso della guerra civile spagnola dove combatteva da volontario nelle Brigate Garibaldi.

Alla morte del marito avvenuta il 25 marzo 1966 si trasferì a Roma dove è morta nel 1987

da WIKIPEDIA