“Mistero” di Adele Libero

mistero2 

 

E’ vicina al passare del tuo Tempo,

quella porta socchiusa che ti attrae,

quel gran Mistero che velato appare

ed attira l’affanno dell’agire.

Ma tu qui vivi tra colori amici,

rose e spine che sono della via,

baci o torti donati dal presente,

e l’amore, d’un rosso più brillante.

Così se metti i piedi nel passato,

gomitolo di tempo impazzito,

ritrovi foto d’un giardino antico.

Ed il Mistero può restare stella,

nel cielo colorato di saggezza,

dove un dì verrà meno ogni asprezza.