“Alba di sole” di Adele Libero

 alba di sole

 

Sorseggio l’alba sotto le mie ciglia,

vedo i gabbiani scivolar sul mare

e di chiamarli avrei tanta voglia

per farmi portar via sulle ali .

Il rosa cede piano il passo al viola,

e infine il blu predomina su tutto.

Poi presto un raggio spunta e allora è oro,

che appende il cuore ai lati dell’aurora.

E tra rose sbocciate, ancor bambine,

si stendono i pensieri più profondi,

a fare festa in questo giardino.

Se gli occhi hanno già capito tutto,

se l’anima ha toccato già il divino,

l’aurora splende, unica, nel seno.