accadde…oggi: nel 1919 nasce Wanda Luzzato

wanda_luzzato_photo_from_magazine_radio_vienna_1938

Wanda Luzzato, (nata Carpi in Frigeri) (Varese, 6 marzo 1919Milano, 25 settembre 2002), è stata una violinista italiana.

Wanda Luzzato[1] inizia da giovanissima lo studio del violino, nella sua città natale, con il M° Ariodante Coggi, e a soli 5 anni si esibisce nel primo concerto. Viene ammessa al Conservatorio, dove entra al V° corso e si diploma a 12 anni, sotto la guida di Alberto Poltronieri (all’epoca, uno dei più giovani diplomi di Conservatorio in Italia).

Nel 1932 si classifica 4º ex aequo (con Ginette Neveu) al “Concorso di Vienna” (I. Internationaler Wettbewerb für Gesange und Violine – Wien)[2], che fu anche occasione di incontro con Jenő Hubay, il quale la invitò a seguire gratuitamente le sue lezioni a Budapest.[3] La lunga carriera concertistica di Wanda Luzzato ebbe inizio da questi anni ungheresi, dove già imbracciava il suo prezioso Guadagnini.

Una tra le date più significative della carriera di Wanda Luzzato, risale al concerto alla Scala di Milano (sabato 30 ottobre 1948) dove propose la prima esecuzione italiana del Concerto per Violino di Aram Khachaturian, sotto la direzione di Herbert Albert.

Dal 1965 Wanda Luzzato si dedica all’insegnamento in Conservatorio, prima per un anno a Torino, poi a Milano. Oggi suoi allievi sono a loro volta docenti di Conservatorio e ricoprono ruoli di “spalla” e violino di fila in importanti istituzioni sinfoniche italiane, dall’ Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino, all’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia.

https://it.wikipedia.org/wiki/Wanda_Luzzato

Advertisements