La concretezza del tempo, di Adele Libero

Il tempo non esiste, è nei tuoi occhi
questo rimbalzo che cavalca gli anni,
che a un tratto ridiventano bambini
senza più nubi, lucidi, sereni.

E la tua bocca ride e mi riporta
allo stesso sorriso indisponente,
che a volte si fissava sul faccia
a ridere di me, del sole in braccio

a quelle canne sulle dune accese
dove scappando si arrivava al mare
e si premeva il cuore sulle onde
per adulare il nostro grande amore.

Oggi qualcuno ti somiglia (troppo)
e gli anni son tornati, prepotenti,
a finger di non essere passati
e mille soli non son tramontati.

Annunci