Bruma di settembre, di Adele Libero

 

 

Spoglia il cuore la bruma di settembre,

che nel mattino cela le montagne,

il sole impallidisce mentre sorge

simile a un disco dal colore smorto.

 

Nell’anima s’incardina il ricordo

d’incantesimi nati nell’estate,

quelle parole dette, come fiabe,

che nei sorrisi si son consumate.

 

Gocce di sguardi tristi e palpitanti

resistono nel cuore di chi parte,

se questo è amore duro e resistente

il Tempo lo saprà, fermo nel niente.

Annunci