La melodia della luce e dell’ombra, di Claudia Piano, recensione di Daniela Domenici

Quasi un anno dopo torno nel mondo di Armonia e della sua Musicomagia, creato dalla scrittrice e musicista genovese Claudia Piano, per appassionarmi, ancora una volta, alle avventure di questa saga fantasy che è giunta così alla sesta “puntata”.

Anche se non avete letto (come me) i volumi precedenti già dopo poche pagine vi sembrerà naturale quello che accade in questo mondo dove, invece, tutto è pura, splendida fantasia.

In questa sesta “puntata” il protagonista è un ragazzo, Rudy, che scopre di avere dei poteri più ampi di quelli di sua madre Giulia, la splendida protagonista dei volumi precedenti, e di suo padre Pietro, poteri che decide di usare per il bene comune ma con i quali non è facile convivere. Ne sa qualcosa Lili, la dolce ragazza che s’innamora, ricambiata, di lui ma che per amore suo vivrà avventure di vario genere, spesso drammatiche, che saranno decisive per il futuro di Armonia e sconvolgeranno, in misura diversa, le vite di tutte/i coloro che gravitano intorno a lei e a Rudy.

Ancora una nuova melodia, dopo le cinque precedenti, che questa volta serve per riportare l’equilibrio su un altro pianeta anche a costo di rischiare grosso ma Rudy ce la farà e Lili sarà sempre accanto a lui così come Pietro e Giulia; la forza del loro legame riesce a sconfiggere qualunque avversità si presenti e va oltre qualsiasi trasformazione…ma di questo non vi voglio dire altro: entrate insieme a me nel mondo di Armonia e lasciatevi sedurre dalla Musicomagia!

 

Annunci