accadde…oggi: nel 1929 nasce Grace Kelly, di Monica Monnis

https://www.elle.com/it/magazine/a22772071/grace-kelly-matrimonio/

Prima di Meghan e Harry, sono stati Grace Kelly e il Principe Ranieri i protagonisti della fiaba moderna per eccellenza. Lei, star di Hollywood dalla bellezza disarmante fresca di Oscar, lui, scapolo d’oro più ambito d’Europa. Si conoscono per caso sulla Croisette, lei algida e bellissima e lui charmant e dal sangue blu e in meno di un anno sono già marito e moglie. Grace Kelly per amore (e etichetta) rinuncia alla carriera (60 anni prima della Markle), preferendo ai red carpet i tre figli (Carolina, Alberto, e Stéphanie) e le sue battaglie charity (Presidente della Croce Rossa, riporta in auge la tradizione del Ballo delle rose, attirando nel principato le più grandi stelle di Hollywood e i protagonisti del jet set). L’happy end purtroppo non è previsto e la favola finisce tragicamente con la morte della sua protagonista, che perde la vita in un terribile incidente il 14 settembre 1982, quando la sua Rover con a bordo anche Stéphanie, precipita in una scarpata proprio sulla strada dove 28 anni prima aveva girato il thriller Caccia al ladro. A una manciata di giorni dall’anniversario della sua scomparsa, sheknows.com ha raccolto sette curiosità sulla storia d’amore tra Grace e Ranieri che continua a far sognare e ha ispirato i royal wedding di cui tutti ci siamo innamorati (l’abito nuziale di Grace e quello di Kate Middleton sono praticamente interscambiabili non puoi non averlo notato).

1. La famiglia di Grace Kelly (alla fine) pagò la sua dote
Il padre di Grace Kelly, ex manovale di origini irlandesi, quando lei venne alla luce, il 12 novembre del 1929, era già diventato un imprenditore miliardario. E anche lei, conti alla mano, non se la passava così male. Era riuscita a sfondare a Hollywood balzando in testa alla classifica degli attori che assicuravano all’industria hollywoodiana maggiori incassi. Nel ’52 era già al fianco di Gary Cooper in «Mezzogiorno di Fuoco», ma a scoprire e valorizzare in pieno il suo talento fu un anno dopo Alfred Hitchcock, che le affidò il ruolo di protagonista in «Delitto Perfetto», e poi nella «Finestra sul Cortile» e in «Caccia al Ladro», interamente ambientato in Costa Azzurra. In cinque anni girò qualcosa come 11 film e nel 1954 riuscì a conquistarsi l’ambita statuetta dell’Oscar come miglior attrice protagonista nella «Ragazza di Campagna» di George Seaton. I soldi non erano un problema per la famiglia Kelly, ma nonostante questo, il padre di Grace non aveva nessuna intenzione di mettere sul piatto una dote per la figlia. «Mia figlia non deve pagare nessuno per sposarla», avrebbe detto come riportato da Vogue, ma alla fine dovette cedere alla tradizione e mettere mano al portafoglio.

2. Grace Kelly si è innamorata di Ranieri e non del suo titolo
Come svelato nel libro Grace Kelly: Hollywood Dream Girl, Grace Kelly non si sarebbe innamorata di Ranieri per il suo pedigree aristocratico. La sorella di Kelly, Lizanne Kelly LeVine, ha ricordato che durante il loro breve fidanzamento, Grace non lo trattava come un Principe, ma come un commoner qualsiasi. «[Mio marito] e io eravamo nel nostro piccolo appartamento, e li abbiamo invitati a cena e [Ranieri] si è adattato benissimo. Mi ha anche aiutato con i piatti. Penso sia rimasto scioccato quando lo abbiamo incontrato la prima volta e gli abbiamo detto “Entra, Rennie”, ma poi si è integrato perfettamente nella nostra famiglia».

3. Il Principe Ranieri è stato pericolosamente vicino a un’altra famosa bionda di Hollywood
Se la storia fosse andata diversamente, Ranieri avrebbe potuto sposare un’altra famosa bionda di Hollywood: Marilyn Monroe. Secondo Vogue, l’amico fraterno di Ranieri (e futuro secondo marito di Jacqueline Kennedy), Aristotele Onassis suggerì al principe playboy di incontrare Marilyn, attirata a sua volta dalla possibilità di diventare principessa. Quando Grace e Ranieri si sposarono, la Monroe mandò alla collega un telegramma che diceva: «Sono così felice che tu abbia trovato una via d’uscita da questo business».

4. Grace Kelly e Jackie O sarebbero potute diventare BFF
Le vite di Grace Kelly e Jackie Kennedy in realtà si sono intersecate in modi insoliti più di una volta. A parte l’amicizia tra Ranieri e Onassis, Grace è stata vicinissima al matrimonio con lo stilista Oleg Cassini, che lavorava spesso con Jackie Kennedy.

5. Il fidanzamento è stato breve
Grace Kelly ha incontrato Ranieri mentre era ospite al Festival di Cannes nel 1955 come parte della delegazione americana sulla Croisette. Cupido involontario il fotografo Pierre Galante, che aveva convinto l’attrice a posare per un servizio nella vicina Montecarlo e nei giardini del Palais Princier. Pochi mesi dopo, un secondo appuntamento negli Stati Uniti darà la spinta decisiva al Principe che il giorno di Capodanno del 1956, chiese la mano della bellissima Grace. Le nozze vengono celebrate il 19 aprile successivo a meno di un anno dal colpo di fulmine.

6. Grace Kelly ha sempre scelto la famiglia a Hollywood
Alfred Hitchcock ha provato in tutti i modi a convincere Grace Kelly a tornare a vestire i panni di Marnie nei primi anni ’60 e lei ha preso in seria considerazione la proposta. Ma poi dopo mesi di riflessioni, ha deciso di rinunciare al ruolo lasciando l’incedibile opportunità a Tippi Hedren.

7. Problemi in paradiso?
Negli ultimi anni prima della morte di Grace Kelly, sui tabloid non mancavano titoloni su una presunta crisi della coppia reale. Sotto accusa l’abitudine della Principessa di trascorrere molti mesi all’anno da sola nel suo appartamento di Parigi. Forse Ranieri e Grace non sono sempre andati d’accordo, ma quando lo erano non ce n’era per nessuno.

 

Annunci