navigare l’aria, di Adele Libero

Mi piacerebbe navigare l’aria,
raggiungere il corallo di quel fiore
seduto nel giardino pitturato
con i colori di nostra Natura.

Mi piacerebbe andare su in montagna,
a cogliere le stelle dei suoi prati,
acerbe come gli occhi dei bambini
che rendono burrosi tutti i cuori.

Mi piacerebbe stringer nella mano
il vento caldo che carezza il viale,
tiepidamente accendendo i sensi,
baciando il niente e il tutto dell’amore

Annunci