accadde…oggi: nel 1921 nasce Alice Psacaropulo, di Claudio H. Martelli

http://www.artecultura.it/psacaropulo/

https://ilcalendariodelledonne.wordpress.com/le-donne-nate-a-trieste-women-born-in-trieste/

Nata a Trieste.
Laureata in Lettere e Filosofia, ha frequentato l’Accademia Albertina di Torino avendo per maestro Felice Casorati.
Al suo attivo ci sono presenze a qualificatissime rassegne come la Biennale di Venezia, la Quadriennale di Roma, la Mostra Internazionale d’Avanguardia di Firenze, la Triveneta di Padova, la rassegna del Centro Internazionale d’Arte Contemporanea di Parigi e altre ancora a livello nazionale ed internazionale che le hanno conferito ampio riconoscimento critico e numerosi premi.

Il problema delle forme e l’accorto studio degli effetti luminosi sono alla base dell’iter pittorico di questa artista dalla tecnica raffinata e dalla vivissima fantasia creativa.
L’iniziale tendenza novecentista mediata dal suo maestro Casorati si arricchiva di simbologie che continuarono ad essere presenti nel successivo passaggio espressionista e neo cubista per lasciare nel tempo posto alla ricerca di un linguaggio che duttilmente si adattasse alla rarefazione dei riferimenti naturali portati al limite dell’informale.

La sua invezione fantastica partendo dagli elementi oggettivi e dalla figura è proseguita “giungendo alla coincidenza di invenzione e rappresentazione” (Decio Gioseffi).
Una tavolozza ricca di impasti e sfumature, un colore spesso, materico, essenziale e completo assieme ad un preciso gusto della composizione, caratterizzano a lungo i modi dell’artista che rimane fedele all’esemplare coerenza che anima il suo operare fecondo.

Un lungo soggiorno in America Latina ha attratto il suo interesse per un colorismo deciso ma allo stesso tempo più disteso e lirico e per un ritorno alla figura, da sola e in gruppo verso un realismo sintetico ma non sbrigativo che accoglie in sé in alcune opere e cicli le movenze della poetica surrealista.

Annunci