le rose appassite, di Adele Libero

Le rose appassite sul muro
che ballano lente nel buio,
somigliano spesso ad un cuore
che vaga nel timido cielo.

Le copre la brina di sera
donando una veste d’argento,
se cogli quel fiore al mattino
gelata è l’essenza del mondo.

E quando verrà primavera
il nuovo vorrà quel suo spazio
e pur quella rosa seccata
strappata sarà dal suo muro.

Annunci