coronavirus, di Adele Libero

E mo’ è arrivato ccà pure Corona,
stu virus antipatico e fetente,
c’ha visto ca in Italia proprio niente
puteva fa’ qualcosa p’ ‘o fermà.

D’ ậ Cina isso vene, zumpettianno
e da nu cuorpo ậ n’ato tuzzulea,
se mette fisso e te scutulea,
finchè ‘a freva forte te sta a ddà.

Sperammo ca tra poco s’allontana
e lassa stu paese bello e caro
si no chist’anno addeventa amaro
e nuje ballammo ậ mo’ n’fino all’està.