idea triste a capo chino, acrostico di Adele Libero

Il giorno muore solo nel pineto
davanti ad una scala sconosciuta.
E’ quella che ha portato nel domani
Anche tutti i miei sogni di bambina.

Torna la mente a quei giorni belli:
rondini che solcavano il mio cielo,
innamorate d’ogni filo azzurro
sicuro trampolino del futuro.

Tra mille balzi e sassi per le vie
è stata triste a volte la mia strada,
accompagnando i passi ad uno ad uno,
contando l’ore belle sulla mano.

Adesso osservo monti per il mondo
perché l’Uomo non ha più le difese.
ormai ci basta un niente per morire,
clima arrabbiato, virus, poco amore.
Ho voglia di tornare nel passato,
intanto che nessuno ci capisce
né pare sappia mettere giudizio
ornando questo posto di ragione.