la tortora, composizione in rima baciata di Daniela Domenici

la tortora che mi ha fatto compagnia

con il suo verso ogni alba della pandemia,

insieme alla civetta, forse è andata via;

durante il lockdown il silenzio era totale

e potevan far sentire il loro canto bitonale,

così riconoscibile e mai comunque uguale,

le automobili nella via erano tutte parcheggiate,

zero traffico, e lei e la civetta erano scatenate.

Proprio ora, dopo tanto tempo, sta provando timidamente

a far sentire di nuovo il suo verso ma molto debolmente

quindi non è emigrata,

è solo spaventata

dai troppi rumori

che ci sono fuori…